Immagine notizia

La DID Online (Dichiarazione di immediata diponibilità online) è la dichiarazione che determina formalmente l’inizio dello stato di disoccupazione di una persona. Chi è disoccupato deve quindi fare la DID per poter usufruire dei servizi per l’inserimento nel mercato del lavoro.

La DID può essere resa :
- autonomamente: tramite il portale Anpal, dall’area ad accesso riservato. Chi non possiede le credenziali si può registrare
- tramite un intermediario (un centro per l’impiego o un patronato)

Anche le persone a rischio di disoccupazione - cioè i lavoratori e le lavoratrici dipendenti che hanno ricevuto la comunicazione di licenziamento – possono rendere la DID, già durante il periodo di preavviso di licenziamento.
Chi beneficia di una prestazione di sostegno al reddito invece non deve inserire la DID sul portale Anpal, perché la presentazione all'Inps di una domanda di Naspi, di Dis-coll, o di indennità di mobilità equivale ad aver reso la DID.
A seguito della DID, la persona si rivolgerà ai centri per l'impiego per stipulare un patto di servizio personalizzato, che definisce il percorso successivo e identifica le misure e i servizi più idonei alla sua collocazione nel mercato del lavoro.

Per altre informazioni: clicca qui

Nel manuale per i CPI e nel manuale per i Patronati sono contenute le istruzioni operative per la gestione della DID intermediata.

Per assistenza e informazioni:
Numero verde: 800.000.039 (dalle 9 alle 18, dal lunedì al venerdì)
Email: info@anpal.gov.it